Fiano di Avellino DOCG

La zona di produzione del Fiano di Avellino DOCG comprende i comuni di Avellino, Atripalda, Cesinali, Mercogliano e Lapio. All uva Fiano sono consentite aggiunte di altre uve locali per un massimo del 15%. Il Fiano d'Avellino ha un colore giallo paglierino e un profumo di bouquet fiorito, elegante e continuo. Al palato il suo sapore è secco, armonico molto fine e distinto. Il tenore alcolico minimo è di 11,5°, e la temperatura di servizio è di 8-12°C.

Accostamenti Gastronomici consigliati: Vino molto aristocratico, predilige la grande cucina come antipasti di crostacei e molluschi, paste con il pesce, pesci alla griglia e sformati di verdure.

Cucina Italiana e vini

Social

  • Facebook