Temperatura di servizio nel Vino

Temperatura di servizio nel Vino

La temperatura di servizio nel Vino è un fatto basilare, poichè solo con un temperatura ideale il vino è in grado di esprimere il suo bouquet, i suoi sapori e le sue fragranze.E' per questa ragione che bisogna preoccuparsi in anticipo di portare il vino alla temperatura ideale che ovviamente non è la stessa per tutti i vini.Cio' deriva dal fatto che i vini hanno un peso specifico assai diverso e i loro effluvi aromatici si volatilizzano piu o meno rapidamente.Bisogna quindi applicare attenzione a ogni vino con un trattamento adeguato per le sue caratteristiche.

I Vini Bianchi si bevono ad una temperatura che varia tra gli 8 e i 12°C.In casi particolari si puo arrivare anche a 6°C, una temperatura piu' fredda congelerebbe quasi tutte le virtu' del vino.Per i vini bianchi(non spumanti) conviene seguire un criterio stagionale, servendo cioè il vino freddo a 8°C durante la stagione calda e a 12°C durante le stagioni piu fredde.

I Vini Spumanti richiedono una temperatura di servizio che oscilli tra i 6 e gli 8°C.Per gli Champagne si suggerisce una temperatura da cantina tra i 10 e gli 11°C.

I Vini Rosati si servono a una temperatura leggermente superiore a quella dei vini bianchi, fra i 12 e i 14°C.

I Vini Rossi leggeri si bevono a una temperatura che puo variare dai 15 ai 18°C anche qui dipende dalla stagione.

I Vini Rossi corposi e invecchiati vanno proposti a una temperatura di 18-20°C.Fino a qualche anno fa veniva consigliata per certi vini come il Barolo, il Barbaresco, il Brunello di Montalcino e il Chianti Classico la temperatura di 22°C pero' questa teoria pare tramontata.

Cucina Italiana e vini

Social

  • Facebook